Scopri come combattere in modo naturale il raffreddore!

raffreddore
Il picco per l’influenza in Italia sta arrivando!
Lo dice l’ultimo bollettino dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS).
Alzi la mano chi di noi non è mai stato “influenzato”!
Come ben sappiamo i sintomi principali  sono dolori muscolari, febbre, raffreddore, mal di gola e un generale senso di affaticamento, accompagnati di frequente da tosse e mal di testa.
Si sa che l’arma migliore è la prevenzione, che consiste essenzialmente nel rafforzare il nostro sistema immunitario (vuoi scoprire come? leggi qua!).
Ma se le nostre sentinelle hanno vacillato e il virus si è impossessato di noi, che fare?
Ci sono molti rimedi naturali per alleviare e contrastare i sintomi influenzali.
Oggi vi parleremo di come combattere in modo naturale il raffreddore.
Avere il proverbiale “naso chiuso” è uno dei fastidi maggiori, capace di rendere difficoltosa la più semplice delle attività giornaliere.
Una delle pratiche adottate già nell’antichità, ma anche dalle nostre nonne è la suffumigazione o più semplicemente fumigazione, basata sulla riduzione di una sostanza in fumi o vapori a scopo terapeutico o disinfettante.
Vediamo nella pratica come farli!
suffumigi
  1. far bollire appena più di un litro d’acqua, sufficiente il manifestarsi delle prime bolle;
  2. versare in un contenitore adatto a sovrapporvi il viso;
  3. versarvi alcune gocce di oli essenziali di  eucalipto, posizionando il viso sopra il contenitore e coprendo la testa con un asciugamano o panno pulito per massimizzare gli effetti curativi;
  4. ogni due minuti circa si consiglia di riemergere e respirare normalmente l’aria ambientale, per poi ripetere l’intera operazione altre due o tre volte.
Per aumentare i benefici dei suffumigi è consigliatissimo bere durante la giornata, delle tisane con 2-3 grammi di foglie essiccate di eucalipto lasciati in infusione per circa 10 minuti in una tazza di acqua bollente. È possibile inserire anche alcune foglie di menta, per enfatizzare gli effetti benefici dell’infuso.
Utilissimi alleati contro il raffreddore sono anche l’echinacea, la Vitamina C e lo Zinco.
Dell’Echinacea abbiamo parlato in un precedente articolo (per leggerlo clicca qua).
La Vitamina C va assunta regolarmente introducendo nella nostra dieta: agrumi, peperoni, pomodori, kiwi e verdure a foglia verde sono. Se siamo raffreddati può esser utile ricorrere, oltre che alla spremuta, anche a un integratore.
Lo Zinco è uno dei minerali presenti nel nostro organismo e implicato nel buon funzionamento di diversi organi. Diversi studi scientifici hanno provato che una sua carenza può provocare, fra le altre cose, anche un abbassamento delle difese immunitarie.
Come per la vitamina C, anche lo zinco può essere assunto attraverso alimenti (lo troviamo nel pesce, nella carne rossa, nei cereali, nei legumi, nella frutta secca e nei semi,  nelle ostriche, nel lievito, nel latte, nei funghi, nel cacao, nelle noci, nel tuorlo d’uovo) oppure, in caso di carenza, assumendo un integratore.
Nei prossimi giorni posteremo un articolo su un altro fastidiosissimo sintomo influenzale!
Non lasciatevelo sfuggire!
Luca & Vittorio – i Tuoi Farmacisti

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: